Scegliere il deodorante ideale: i consigli dei cosmetologi ÔMIA laboratoires

Anche se sudare fa bene al nostro organismo, sudore e cattivi odori sotto le ascelle mettono a disagio sia chi li produce che coloro che vi sono intorno. Per evitare momenti di imbarazzo basta scegliere il deodorante più indicato per la nostra pelle e le sue esigenze. Scopri con noi i consigli dei cosmetologi ÔMIA laboratoires per scegliere il deodorante adatto a te!

La sudorazione (detta anche traspirazione) è il fenomeno per il quale le ghiandole sudoripare rilasciano liquidi contenenti sali. È una funzione essenziale dell’organismo in quanto aiuta a riequilibrare la temperatura corporea e ad eliminare le tossine.

Da cosa dipendono la quantità e l’odore del sudore?
La quantità di sudore varia in primis in base al numero di ghiandole sudoripare presenti e viene influenzata anche da fattori esterni quali la temperatura dell’ambiente, dall’attività fisica che si svolge e da situazioni che generano nervosismo, paura, imbarazzo e o rabbia. L’odore del sudore, invece, dipende dalla presenza di batteri sulla pelle che può variare con il caldo e l’umidità. Inoltre, sia la quantità che l’odore dei liquidi rilasciati durante la sudorazione vengono influenzati da altri aspetti, tra cui l’assetto ormonale della persona, l’alimentazione, il metabolismo e anche la presenza di infezioni e patologie.

Come scegliere il deodorante più adatto alle nostre esigenze?
Sul mercato si trovano tanti tipi di prodotti con la funzione di coprire gli odori della sudorazione e/o limitare la produzione di liquidi, per cui la scelta può risultare complessa.

I cosmetologi ÔMIA laboratoires consigliano di optare per un prodotto che regoli il flusso di sudore e contrasti i cattivi odori lasciando traspirare la pelle senza alternarne il pH cutaneo e che, contemporaneamente, svolga una funzione antibatterica.

Deodoranti o antitraspiranti?
deodoranti sono formulati per ridurre la carica batterica delle ascelle mascherando i cattivi odori con varie profumazioni.
Gli antitraspiranti, invece, agiscono in modo differente. Infatti, mascherano i cattivi odori riducendo la secrezione di sudore.

Quale metodo di applicazione scegliere: Spray, Vapo, Roll-On, Stick o Crema?
La modalità di erogazione del deodorante non influenza sull’efficacia del prodotto. Per tanto, la scelta dipende dalle preferenze del consumatore.

  1. Spray e Vapo: il prodotto viene vaporizzato e tende a distribuirsi in modo diffuso e omogeneo.
  2. Creme, Roll-On e Stick: con un prodotto cremoso o solido l’applicazione può risultare poco omogenea e il prodotto potrebbe accumularsi maggiormente in alcuni punti creando un effetto occlusivo sui pori della pelle. È quindi importante distribuire il cosmetico bene in tutta la zona interessata.

Quali ingredienti è meglio evitare in INCI?
In generale, è sempre meglio evitare la presenza di additivi chimici che possono irritare la pelle, tra cui: l’Aluminum Chlorohydrate e il Triclosan.
Considerato questo, per una pelle normale senza particolari sensibilità e/o allergie, è consigliabile assicurarsi che il prodotto scelto sia dermatologicamente testato. Per una pelle sensibile, più facilmente irritabile e soggetta ad allergie, è meglio evitare anche i prodotti con profumi, alcool e nichel in formula.