#DentroLaMateriaPrima: Calendula Officinale

La Calendula è una pianta rustica che cresce e si adatta in diversi terreni e ambienti. È possibile coltivarla in collina fino a 600m di altezza e anche nei giardini. Nell’Italia meridionale è possibile trovarla allo stato selvatico.

La pianta della Calendula, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Esteraceae, ha una radice fittonante, un fusto ramificato e ricoperto da peluria, foglie spesse e fiori con colore variabile dal giallo all’arancione che sbocciano in primavera/estate.

PROPRIETÀ
Tra le proprietà per le quali la Calendula è maggiormente conosciuta e impiegata vi sono il suo essere antinfiammatoria, antibatterica, antivirale, cicatrizzante, lenitiva e immunostimolante.

Per la sua proprietà antinfiammatoria viene utilizzata per uso esterno in creme e pomate ed è anche indicata per uso interno in casi di gastrite, colite e ulcere.

Inoltre, la sua azione antispasmodica, unita a quella antibatterica ed antinfiammatoria, la rendono un buon aiuto per i dolori mestruali e addominali.

 


CURIOSITÀ

💡 Il nome Calendula deriva dal latino calendae. Tra le ipotesi si pensa che potrebbe significare “primo giorno del mese” per indicare il suo fiorire il primo giorno di ogni mese per tutto l’anno oppure che significhi “calendario” per indicare il ritmo del giorno attraverso il suo aprirsi al mattino e chiudersi al tramonto

💡 Nei testi medievali vi sono dei riferimenti alla Calendula con il nome di Solis sponsa (cioè “sposa del sole”) a indicare la tradizione contadina per la quale se al mattino i fiori rimangono chiusi è molto probabile che pioverà

💡 È nota anche con il nome di “oro di Maria”, forse per la sua proprietà di alleviare i dolori periodici del ciclo mestruale, e il suo seme uncinato ricorda una falce di luna

PROPRIETÀ COSMETICHE
Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, cicatrizzanti, rinfrescanti, emollienti e dermopatiche, la Calendula viene utilizzata in cosmetici per uso esterno come rimedio per scottature, ferite, arrossamenti e irritazioni della pelle, delle ulcere della bocca e per infiammazioni gengivali.

L’estratto di Calendula è considerato uno dei rimedi naturali per tutte le problematiche della pelle: punture di insetti, scottature, piccole ferite, screpolature, infiammazioni, eritemi, geloni, gonfiori, etc. Per la presenza di caroteni, l’estratto di Calendula Officinale viene proposto anche come protettivo dalle radiazioni solari.

L’olio essenziale di Calendula ha un effetto antimicrobico contro batteri e funghi e si può trovare nelle formulazioni di cosmetici da applicare in caso di ferite, cute infiammata e arrossata, acne e micosi.

La sua azione lenitiva, la rende ideale per dare sollievo a pelli irritate, secche e screpolate e per rinfrescare la pelle dopo l’esposizione al sole. È indicata anche per alleviare l’irritazione da dermatite da pannolino nella pelle dei più piccoli.

LA CALENDULA NEI COSMETICI OMIA
L’estratto di Calendula Officinale presente nei cosmetici OMIA proviene esclusivamente da agricoltura biologica certificata. Indicato in INCI come Calendula Officinalis Flower Extract, puoi trovare questo ingrediente nei seguenti cosmetici OMIA:

 

 

 

 

Balsamo Capelli all’Aloe Vera
Balsamo Capelli all’olio di Argan
Balsamo Capelli ai Semi di Lino
Balsamo Capelli all’olio di Macadamia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maschera Capelli all’olio di Argan 
Maschera Capelli ai Semi di Lino
Maschera Capelli all’olio di Macadamia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DopoSole Ecobiologico Spray Adulti
DopoSole Ecobiologico Latte Adulti 
DopoSole Ecobiologico Bambini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intimo pH 3,5 ecobiologico all’Aloe Vera
Intimo pH 4,5 ecobiologico alla Calendula Officinale